Scheda corso

Formazione degli operatori e delle figure professionali ai sensi dell’art. 4 dell’Accordo “Linee guida nazionali per gli Interventi Assistiti con gli Animali (IAA)”

I percorsi di formazione previsti in applicazione dell’Accordo ai sensi degli articoli 2, comma 1, lettere b) e 4, comma 1 del decreto legislativo 28 agosto 1997 n. 281 tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano recante “Linee guida nazionali per gli interventi assistiti con gli animali”, in Regione Lombardia trovano collocazione all’interno del sistema di istruzione e formazione professionale istituito dalla legge regionale 6 agosto 2007 n. 19 “Norme sul sistema educativo di istruzione e formazione della Regione Lombardia” sue successive integrazioni e modifiche e dai relativi provvedimenti attuativi.

IL PROFILO PROFESSIONALE
Gli IAA, in particolare le TAA e le EAA, prevedono il coinvolgimento di un’équipe multidisciplinare composta dalle figure professionali e dagli operatori di cui al Capitolo 4 delle Linee Guida in possesso di conoscenze e competenze specifiche acquisite attraverso un percorso formativo che comprende un corso propedeutico, un corso base e un corso avanzato. Il coadiutore del cane, così come il coadiutore del cavallo, assume la responsabilità della corretta gestione dell’animale ai fini dell’interazione, coerentemente con il contesto e gli obiettivi dell’intervento; inoltre controlla lo stato di salute e il benessere dell’animale impiegato, individuando i segnali di malessere (sia fisici che psichici), secondo i criteri stabiliti dal medico veterinario, ed applicando metodi per la preparazione dell’animale all’interazione in un setting di IAA in diversi ambiti terapeutici, educativi, culturali e di socializzazione. Il coadiutore del gatto e del coniglio è già coadiutore del cane e possiede elementi di conoscenza relative alle specie.Il responsabile di progetto coordina l’équipe nella definizione degli obiettivi del progetto, delle relative modalità di attuazione e valutazione degli esiti. E’ un medico specialista o uno psicologo-psicoterapeuta.

Il referente d’intervento prende in carico la persona durante la seduta ai fini del raggiungimento degli obiettivi del progetto. Viene individuato dal responsabile di progetto, che ne valuta le competenze ed i pre-requisiti formativi (area sanitaria di cui al D.l. 19/02/2009: Farmacista, Medico chirurgo, Odontoiatra, Veterinario, Psicologo, Infermiere, Ostetrica/o, Infermiere Pediatrico, Podologo, Fisioterapista, Logopedista, Ortottista – Assistente di Oftalmologia, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, Tecnico Riabilitazione Psichiatrica, Terapista Occupazionale, Educatore Professionale; o professioni sanitarie ex Legge 43/2006 e D.M. 29/03/2001: infermiere, ostetrica/o, infermiere pediatrico, podologo, fisioterapista, logopedista; ortottista-assistente di oftalmologia, terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, tecnico della riabilitazione psichiatrica, terapista occupazionale, educatore professionale).

COORDINATORE SCIENTIFICO DEL CORSO
Sonia Sara Civallero – Psicologa e psicoterapeuta, operatore conduttore nelle TAA-AAA-AAE, operatore di Pet Therapy (cane, gatto coniglio, cavallo, asino), responsabile di progetto e referente d’intervento. Fondatrice e Presidente dell’Associazione ACOT AnimaliCoTerapeuti. Annalisa Ugazio – Educatore professionale, Coordinatore tecnico di riabilitazione equestre, operatore di Pet Therapy (cane, gatto coniglio, cavallo, asino), Referente d’intervento, Educatore cinofilo. Membro attivo e formatore per ACOT AnimaliCoTerapeuti.

REQUISITI DI AMMISSIONE

  • Corso propedeutico: diploma di scuola secondaria di primo grado. Capacita di espressione e di comprensione orale e scritta della lingua italiana.
  • Corso base per coadiutore del cane e animali d’affezione: attestato di partecipazione al corso propedeutico.
  • Corso integrativo per coadiutori del gatto e del coniglio: attestato di partecipazione al corso base per coadiutore del cane.
  • Corso base per coadiutore del cavallo: attestato di partecipazione al corso propedeutico. Buone capacità nella monta alle tre andature e nella gestione del cavallo.
  • Corso base per responsabili di progetto e referenti d’intervento: titolo di studio previsto per le specifiche professionalità (vd. profilo professionale) e attestato di partecipazione al corso propedeutico.
  • Corso avanzato: attestato di partecipazione al livello base

DURATA

  • Corso propedeutico: 21 ore di lezione frontale + esame
  • Corso base per coadiutore del cane e animali d’affezione: 56 ore + esame scritto e pratico
  • Corso integrativo per coadiutori del gatto e del coniglio: 16 ore + esame scritto
  • Corso base per coadiutore del cavallo: 56 ore + esame scritto e pratico
  • Corso base per responsabili di progetto e referenti d’intervento: 40 ore + esame scritto
  • Corso avanzato: 120 oreNumero minimo di partecipanti per ogni corso: 15 persone
TIPOLOGIA E ARTICOLAZIONE DELL’OFFERTA FORMATIVA
Frequenza obbligatoria strutturata su weekend (sabato, domenica)

Corso propedeutico – dal 24/05/2019 al 08/06/2019
Corso base per coadiutore del cane e animali d’affezione – dal 15/06/2019 al 20/07/2019
Corso integrativo per coadiutori del gatto e del coniglio – dal 07/09/2019 al 21/09/2019
Corso base per coadiutore del cavallo – dal 13/09/2019 al 12/10/2019
Corso base per responsabili di progetto e referenti d’intervento – dal 05/10/2019 al 26/10/2019
Corso avanzato – dal 09/11/2019 all’ 11/01/2019

STAGE
Strutture pubbliche o private ove siano programmabili progetti di pet therapy. Attività regolate da ufficiale convenzione previste dalla normativa vigente. Lo studente è tenuto ad individuare personalmente le strutture concordemente con il proprio tutor, a seconda del luogo di residenza, che verranno poi successivamente contattate dalla scuola per tutti i dettagli.
E’ possibile appoggiarsi a più enti nel medesimo periodo, naturalmente con equa distribuzione delle presenze.

ACCERTAMENTI FINALI

  • Corso propedeutico: verifica scritta
  • Corso base per coadiutore del cane e animali d’affezione: verifica scritta + prova pratica
  • Corso integrativo per coadiutori del gatto e del coniglio: verifica scritta
  • Corso base per coadiutore del cavallo: verifica scritta + prova pratica
  • Corso base per responsabili di progetto e referenti d’intervento: verifica scritta
  • Corso avanzato: esame orale (presentazione tesina)
TITOLO RILASCIATO
Per i primi due livelli, al termine di ogni corso è rilasciato al discente, che abbia frequentato almeno il 90% delle ore previste, un attestato di partecipazione previa verifica del livello di apprendimento attraverso un test con domande a risposte multiple e, laddove prevista, una prova pratica.Al termine del corso avanzato il discente conseguirà l’attestato di idoneità specifico per la propria professionalità a condizione di aver frequentato il 90% delle ore previste, completato l’intero iter in un arco di tempo non superiore a quattro anni, partecipato alle visite guidate, svolto i previsti periodi di stage presso una struttura operante negli IAA ed elaborato e discusso una tesina finale
RICONOSCIMENTO CREDITI FORMATIVI
Possono essere riconosciuti crediti formativi sulla base di criteri di valutazione oggettivi riferibili alle conoscenze, abilità e competenze già acquisite in contesti scolastici e/o lavorativi. Il responsabile della certificazione delle competenze dell’Ente è il garante di tutto il processo di riconoscimento.

COMPILA IL SEGUENTE FORM PER ULTERIORI INFORMAZIONI